Caricamento Eventi

Spazi

L’improvvisazione non narrativa online

Nell’improvvisazione non narrativa, il lavoro dell’attore è quello di fare in modo che lo spettatore possa costruirsi la sua storia o dare una sua interpretazione personale a ciò che sta vedendo. Non offriamo narrazione, ma pagine bianche, spazio da riempire, figure da colorare, simboli da interpretare, linguaggi da tradurre, ponti da costruire. Esistono, in presenza, vari modi per ottenere questi effetti. E online? Forse ne perdiamo alcuni, ma forse altri ne guadagniamo. Vediamo insieme quali.

Un laboratorio di ricerca sull’improvvisazione non narrativa che parte dalla valorizzazione del mezzo utilizzato.

Consigliato a: allievi con almeno 150 ore di formazione sul teatro d’improvvisazione

Docente: Antonio Contartese

Quando: il lunedì dalle 20.00 alle 21.45, per 4 settimane

Max. 14 allievi

Iscriviti