Caricamento Eventi

Rosinella: […] Ah, Vossignoria non lo sa com’è! Ce la portiamo appresso, la fama, dovunque andiamo. Non si leva più, neppure col coltello.

La patente

Ciampa: Pupi siamo, caro signor Fifì! Lo spirito divino entra in noi e si fa pupo. Pupo io, pupo lei, pupi tutti.

Il berretto a sonagli

Signora Ponza: (con un parlare lento e spiccato) – che cosa? la verità? è solo  questa: che io sono, sì, la figlia della signora Frola –

Tutti: (con un sospiro di soddisfazione) – ah !

Signora Ponza: (subito c.s.) – e la seconda moglie del signor Ponza –

Tutti: (stupiti e delusi, sommessamente) – oh! E come?

Signora Ponza: (subito c.s.) – sì; e per me nessuna! nessuna!

Il Prefetto: Ah, no, per sé, lei, signora: sarà l’una o l’altra!

Signora Ponza: Nossignori. Per me, io sono colei che mi si crede.

(guarderà attraverso il velo, tutti, per un istante; e si ritirerà. In silenzio.)

Laudisi: Ed ecco, o signori, come parla la verità

Così è (se vi pare)

Implacabile critico della società, finissimo umorista di situazione, creatore di geniali paradossi, sublime osservatore dell’uomo e del suo animo. Molti identificano Pirandello con il “Teatro nel teatro”, concetto rivoluzionario, ma che rappresenta solo un’infinitesima parte della sua produzione.

In questo laboratorio proveremo a conoscere meglio l’autore e il suo raffinato modo di costruire la narrazione dei suoi drammi. Ragioneremo sullo stile, i temi e i personaggi che popolano le sue opere e, infine, proveremo a mettere tutto insieme per allestire il nostro “inedito” di Pirandello.

Ai partecipanti verrà richiesta la lettura di almeno due opere dell’autore.

Requisiti richiesti: almeno 180 ore di esperienza

Quando: il lunedì dalle 20:00 alle 23:00

Durata: 10 lezioni da 3 ore, con cadenza settimanale

Docente: Antonio Contartese

Numero massimo di partecipanti: 14

Iscriviti