Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Duo + Duo.

con Antonio Contartese, Daniele Mazzacurati

e con Luca Gnerucci, Olli Rasini

Musiche dal vivo: Eleonora Beddini

Regia luci: Paolo Facco

Anche quest’anno il Teatro a Molla si divide e si moltiplica, per proporvi due spettacoli dal sapore completamente diverso.

“… E NIENTE”

Potremmo stupirvi con effetti speciali.

Potremmo affascinarvi con trame esplosive, colpi di scena a raffica, personaggi profondi e sfaccettati, tensioni hitchcockiane e cliffhanger, colonne sonore degne di Morricone, luci da concerto degli U2, scomode denuncie, verità assolute ed emozionanti relazioni…

Potremmo esibirci in sperimentazioni avanguardistiche, citazioni di grandi classici, archetipi universali, interpretazioni stanislavskiane, straniamenti brechtiani….

Potremmo giocare con tutte le funzioni di Propp, con montaggi narrativi impossibili degni di Quentin Tarantino e Christopher Nolan, far commuovere Shakespeare e far applaudire Pirandello…

Potremmo sintetizzare saghe intere come Guerre Stellari senza farvi perdere il filo, riprodurre fedelmente mondi complessi tanto quanto una mappa della Terra di Mezzo…

Signore e Signori, potremmo…

Invece…

Niente.

— Attenzione Spoiler!!! Proseguendo oltre scoprirai il finale dello spettacolo!!!! —

#eniente è la prima long form in cui non accade nulla!

Riusciranno gli attori a rinviare, dilatare, depistare, banalizzare, annodare e bloccare l’azione pur tenendo sempre vivo l’interesse e il divertimento del pubblico con un’unica storia?

Forse.

Riusciranno i protagonisti della storia a raggiungere il loro obiettivo?

No.

“DISNEYSSIA”

Potremmo raccontarvi Il Brutto e la Bestia, storia di una coppia ben assortita che aspetta l’appassire di un gladiolo, oppure… Cenerantola, storia di cene a base di  habanero che fa uscire tutti i commensali con la pertosse, oppure… Biancaneve e i 7 noni, storia di una ragazza che dopo una brutta lite con la matematica decide di frequentare la facoltà di lettere e filosofia, oppure…  La spada nella doccia, storia di un ragazzo che si ferisce malamente scambiando una spada per una spugna, oppure… Pidocchio, magica storia allegra ambientata nella cute di un bambino prima di essere rasato a zero.

Potremmo fare tutto questo…ma ehi!!! Queste storie sono già state scritte, già state raccontate…

Allora, proveremo a raccontarne una tutta nostra!

“Disneyssia”: una storia improvvisata ispirata ai cartoni animati che hanno invaso la nostra infanzia, palesemente rivisitati!

PRENOTAZIONI CHIUSE DALLE 24.00 DEL 14 FEBBRAIO. BIGLIETTI DISPONIBILI PRESSO LA CASSA DEL TEATRO A PARTIRE DALLE 20.00.